EUTROPIA                Chi siamo                  Pubblicazioni                 Eventi

             

Attività       Post       Video      Biblioteca       Come aderire      Contatti

 

 

 

NEWS

 

20 giugno 2018

Urban center di Bari. Seminario pubblico in onore di Carlo Donolo

Capacità e beni comuni nello spazio pubblico. Le istituzioni nel processo sociale: organizzazioni o “mondi vitali”?

> vai ad eventi

 

14 maggio 2018

 

Convegno Felicità Pubblica. Attualità del pensiero critico di Carlo Donolo.

Fondazione Basso, Via Della Dogana 5, Roma

 

> vai ad eventi

 

 

 

10 maggio 2018

Sulla capacità prospettica di Carlo Donolo. Per proseguire nel suo solco

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Sala Polifunzionale, 1° piano

Giornata di studi in onore di Carlo Donolo

> vai ad eventi

 

maggio 2018

 

Fondazione Basso

 

> vai ad eventi

 

 

 

23 aprile 2018

 Affari pubblici. Benessere individuale e felicità pubblica

Università di Roma La Sapienza, via Salaria 113

Seminario in onore di Carlo Donolo

 

> vai ad eventi

 

 

 

 

9 aprile 2018

Il Dipartimento di Scienze Politiche organizza la presentazione del libro postumo di Carlo Donolo dal titolo:

Affari Pubblici. Benessere individuale e felicità pubblica

> vai ad eventi 

 

 

2 novembre 2017. In una doppia riunione conclusa in data di oggi, iniziata in data 12 ottobre,   il Consiglio Direttivo approva la proposta del Presidente per una nuova formulazione dell'Art. 4 dello statuto di Eutropia Onlus che ne esplicita le finalità programmatiche > vai  a Attività

 

4 luglio 2017.    Si è riunita l’Assemblea dei soci dell’Eutropia ONLUS presso la sede sociale. L’Assemblea,  nomina, all’unanimità dei presenti,  i nuovi membri del Consiglio Direttivo > vai  a Attività

 

xxxxxxxxxxxxxx

     

Eutropia ONLUS

 

Presidente

Dott. Ing. Antonio Federico, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Sviluppo Sostenibile, Roma

 

Soci fondatori 

Prof. Carlo Alberto Donolo, sociologo, Sapienza Università di Roma, Past President

Prof.ssa Marcella Pompili Pagliari, sociologa, Sapienza Università di Roma, Amministratrice Le Belle Imprese s.r.l.

Dott. Francesco Saponaro, Presidente Cittadella della Ricerca, Brindisi

  

Consiglio Direttivo

        Ing. Antonio Federico, membro consiglio direttivo Fondazione Sviluppo Sostenibile, Roma

Arch. Giovanni Cafiero, presidente Telos Italia S.r.l., Roma

Dott. Michele Carriero, dottore commercialista, Ostuni (BR)

Dott. Claudio Cesaretti, economista, membro consiglio direttivo Fondazione Sviluppo Sostenibile, Roma

Dott. Guglielmo Ragozzino, giornalista Le Monde diplomatique, Roma

Prof.ssa Marcella Pompili Pagliari, sociologa, Sapienza Università di Roma, Amministratrice Le Belle Imprese S.r.l.

Arch. Roberto Pallottini, urbanista, membro consiglio direttivo INU Lazio, Roma

Prof. Francesco Saponaro, Presidente del Consorzio Cetma, il Centro di progettazione, design e tecnologia dei materiali con sede in Cittadella della Ricerca, Mesagne (BR)

Dott. Marco Sordini, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Funzionario socio-statistico ed economico presso Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, Roma

  

Geografia delle competenze

Eutropia ONLUS è un’associazione culturale costituita da docenti universitari, ricercatori, funzionari e consulenti della pubblica amministrazione, manager d’impresa, professionisti, rappresentanti del mondo della cultura e della comunicazione, attivisti impegnati nella politica e nella società. E’ stata fondata dal Prof. Carlo Alberto Donolo il 20 marzo 1991 con natura giuridica di organizzazione non lucrativa di utilità sociale. Dal 4 Luglio 2017 ne è presidente e rappresentante legale l’ing. Antonio Federico.

Il fine di Eutropia ONLUS è di promuovere politiche e strategie della qualità e dell’innovazione nella società, nelle istituzioni, nelle imprese. Nel corso dei suoi molti anni di attività, Eutropia ONLUS ha elaborato e realizzato progetti ed interventi in partnership con enti ed organizzazioni nazionali ed internazionali in numerosi campi di attività: ambiente e sviluppo sostenibile, pari opportunità, governo locale, modernizzazione della pubblica amministrazione, creazione di impresa, mercato del lavoro, competenze e professionalità, sviluppo della cultura civile e della cittadinanza, qualità urbana, animazione locale. Ha partecipato a numerosi progetti, nazionali ed internazionali, fornito assistenza tecnica ed organizzativa a pubbliche amministrazioni ed imprese, promosso ed organizzato convegni e seminari, sollecitato dibattiti, condotto ricerche e pubblicato libri e rapporti.

Eutropia ONLUS coopera stabilmente con altre associazioni culturali, istituti universitari, enti di ricerca, pubbliche amministrazioni, partner sociali, imprese,in Italia e nel mondo. E’ aperta alla collaborazione con chiunque è disponibile ad impegnarsi per l’innovazione e la qualità dei processi sociali, culturali, economici.

Eutropia ONLUS unisce le caratteristiche di un think tank e di un project manager in grado di analizzare e gestire, sul campo, processi socio-organizzativi complessi. I membri del consiglio direttivo ed i soci di Eutropia ONLUS posseggono esperienze e professionalità di eccellenza in un’ampia gamma di discipline e campi di attività, hanno svolto ricerca, esercitato docenza e partecipato a progetti - spesso con ruoli di coordinamento - su scala locale e globale. Hanno operato in partnership ed organizzazioni internazionali in numerosi paesi europei, asiatici, americani.

Con un fuoco specifico sulle politiche pubbliche e la loro implementazione, l’area di competenze comprende:

Ambiente ed ecologia

Analisi e policy advicing in materia ambientale; ecologica, energetica; gestione di gruppi di ricerca complessi, nazionali ed internazionali, per l’analisi scientifica dei fenomeni naturali ed antropici, ambientali e territoriali, come i fenomeni climatici e idrogeologici, epidemiologici; sviluppo di modelli numerici, raccolta dei dati territoriali per la mappatura (Sistemi Informativi Geografici), e l’analisi, sviluppo di scenari macroregionali; predisposizione di rapporti e policy recommendation in materia di adattamento al cambiamento climatico, contabilità ambientale, politiche energetiche, mobilità urbana, valutazione degli impatti dell’inquinamento e delle politiche ambientali sull’uomo e l’ambiente, etc. Promozione delle politiche e delle azioni per lo sviluppo sostenibile e della certificazione ambientale delle imprese; promozione dell’ agricoltura biologica e a Km zero. 

Città e territorio

Progettazione, gestione e valutazione di politiche urbane e territoriali integrate; progettazione urbanistica e architettonica; progettazione, recupero e valorizzazione di aree di interesse storico, artistico e paesaggistico; pianificazione strategica, progettazione di piani regolatori generali, paesaggistici, della mobilità alternativa e sostenibile; progettazione di aree produttive e parchi naturali e archeologici; piani di gestione dei siti Natura 2000; progettazione e implementazione di azioni di urban re-generation, community empowerment, progettazione partecipata, conflict management; consulenza a governi e organizzazioni internazionali

Organizzazione e relazioni industriali

Analisi organizzativa e industrial relation;progettazione e gestione di interventi per l’introduzione di modelli e prassi organizzative innovative in particolare nelle amministrazioni pubbliche;controllo di gestione, valutazione e performance-related pay schemes, conciliazione dei tempi, pari opportunità, benessere organizzativo; organizzazione di grandi eventi; comunicazione istituzionale. 

Società, sviluppo, lavoro,

Politiche giovanili, volontariato, terzo settore, economia sociale;analisi del mercato del lavoro e indicatori sociali;valutazione dei fabbisogni formativi, progettazione e realizzazione di interventi di formazione professionale; progettazione e implementazione di interventi di sviluppo locale sostenibile, marketing territoriale e promozione turistica; creazione d’impresa.

 

La missione di Eutropia (Art. 4 dello Statuto)

 

Scopo dell’Associazione è la promozione della sostenibilità con particolare attenzione agli aspetti della solidarietà e della coesione sociale a sostegno della transizione verso modelli dell'economia rispettosi dell'ambiente e dell'equità con lo specifico obiettivo di privilegiare la diffusione delle conoscenze, le attività di ricerca e le iniziative di proposta connesse ai processi di mutamento in atto nella realtà del Paese e nei contesti sovranazionali. Uno speciale riguardo è rivolto alle regioni del Meridione italiano, all’Unione europea, al bacino del Mediterraneo.

L'associazione svolge attività di studio, ricerca e sperimentazione collaborando con associazioni, imprese ed altri soggetti con finalità analoghe, e con operatori pubblici o nel quadro di politiche pubbliche.

Sono definiti i seguenti campi di intervento quali attività istituzionali e, nella loro specifica realizzazione, quali attività connesse ed accessorie a quelle sopra indicate:

  1. Analisi e progettazione dei processi innovativi della vita collettiva nelle istituzioni pubbliche e nelle grandi organizzazioni con particolare riguardo al ruolo delle tecnologie informatiche e telematiche.

  2. Studi ed iniziative sul tema della qualità sociale, dell’equità e della sostenibilità, in particolare nelle istituzioni pubbliche, nella fornitura di servizi sociali, nella gestione di beni pubblici, nella soddisfazione dei diritti di cittadinanza.

  3. Studi ed iniziative nel campo dei processi urbani, del governo delle aree metropolitane, della definizione di obiettivi di qualità sociale ed ambientale nella vita urbana e nell'assetto del territorio.

  4. Studi e iniziative nel campo della conoscenza e valorizzazione in chiave sociale del patrimonio culturale, materiale e immateriale, con particolare attenzione alla sua funzione di elemento di dialogo e coesione sociale e alla coesistenza delle diversità culturali quale fonte di creatività e innovazione sociale.

  5. Favorire lo sviluppo delle capacità degli individui e dei collettivi nella sfera sociale e professionale con riferimento alle forme di partecipazione ai processi deliberativi, all’azione collettiva, alla cura e valorizzazione dei beni comuni ed alla piena fruizione delle opportunità.

  6. Promozione delle pari opportunità ed eliminazione delle discriminazioni di genere. Promozione di azioni positive per le donne nell'ambito del mercato del lavoro e delle organizzazioni della società civile, strumento di valutazione della qualità dei servizi pubblici.

  7. Promozione di eguali opportunità, di rapporti paritari e di azioni positive per il riconoscimento dei diritti civili a individui e comunità nel rispetto della diversità di provenienza geografica, cultura, lingua, nazionalità e religione.

  8. Diffusione attiva, con gli strumenti tradizionali e quelli delle nuove tecnologie informatiche e della rete, degli studi, della cultura e delle buone pratiche della sostenibilità: adesione e partecipazione, in qualità di esponenti della società civile, alle attività di governo internazionale dello sviluppo e dell’ambiente in tutte le forme cooperative.

  9. Studi ed iniziative sul tema delle qualità sociali ed ambientali, dello sviluppo economico e della relativa governance, del mercato del lavoro, degli strumenti istituzionali di governo della sostenibilità, della progettazione di politiche attive per lo sviluppo sostenibile e in tema di rischi ambientali e tecnologici.

  10. Promozione delle politiche comunitarie e sovranazionali di sviluppo sostenibile. Acquisizione e promozione dello sviluppo dei Trattati costitutivi dell’Unione Europea anche mediante la partecipazione a progetti comunitari e sovranazionali su tutte le scale geopolitiche.

L'associazione si configura come una ONLUS e non può quindi svolgere alcuna attività diversa da quelle comunque indicate all'articolo 10 della legge 460/97[1] e nelle successive disposizioni di leggi e regolamenti relativi al terzo settore.


[1]Art. 10. Organizzazioni non lucrative di utilità sociale

 

1.        Sono organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) le associazioni, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e gli altri enti di carattere privato, con o senza personalità giuridica, i cui statuti o atti costitutivi, redatti nella forma dell'atto pubblico o della scrittura privata autenticata o registrata, prevedono espressamente:

 

a)        lo svolgimento di attività in uno o più dei seguenti settori:

1) assistenza sociale e socio-sanitaria;
2) assistenza sanitaria;
3) beneficenza;
4) istruzione;
5) formazione;
6) sport dilettantistico;
7) tutela, promozione e valorizzazione delle cose d'interesse artistico e storico di cui alla legge 1 giugno 1939, n. 1089, ivi comprese le biblioteche e i beni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963, n. 1409;
8) tutela e valorizzazione della natura e dell'ambiente, con esclusione dell’attività, esercitata abitualmente, di raccolta e riciclaggio dei rifiuti urbani, speciali e pericolosi di cui all'articolo 7 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22;
9) promozione della cultura e dell'arte.
10) tutela dei diritti civili;
11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta direttamente da fondazioni ovvero da esse affidata ad università, enti di ricerca ed altre fondazioni che la svolgono direttamente, in ambiti e secondo modalità da definire con apposito regolamento governativo emanato ai sensi dell'articolo 17 della legge 23 agosto 1988, n. 400.

 

SEDE: via Sant'Anselmo 14, 00153 Roma,   tel. 06 5744570   

Segreteria Marta Donolo, marta.donolo@gmail.com,  tel. +39 334 36163

 Coordinamento: Toni Federico,federico@susdef.it,   tel. +39 335 6795436